Articoli

La fine del Comunismo: da Berlinguer ad Elly

Spread the love

Sì d’accordo: il ’68, la scuola francofortese, Praga etc. ma la morte del comunismo italiano ( e non solo italiano) ha una data precisa: 16 giugno 1983. Quel giorno Roberto Benigni, quello che in seguito sarebbe diventato il giullare ufficiale del Pensiero Unico globalista, infranse un tabù che durava dal settant’anni e che aveva accompagnato tutta la dirigenza comunista. Un’aura di sacralità circondava gli esponenti comunisti. Non parlo di Lenin o Stalin, considerati divinità, ma di un Gramsci, un Togliatti, un Terracini, un Longo. Ebbene questa tradizione sacrale era arrivata fino ad Enrico Berlinguer, considerato uno dei più seriosi, distanti ed accigliati segretari del Partito del dopoguerra. Un segretario ammirato e circondato dal rispetto e dalla devozione di tutti i militanti. Poi un giorno accadde che un comicucolo cresciuto nella più depressa e deep province toscana, durante una manifestazione del Partito, osasse prenderlo in braccio e dondolarlo sguaiatamente, che l’immagine intoccabile e venerata andasse in pezzi. Berlinguer, dunque non era un essere perfetto e consacrato che viveva nell’alto dei cieli, ma era uno come noi. Era il segretario della porta accanto. Da quel giorno tutto cambiò. I segretari del PCI-PDS-DS, umanizzati, versavano lacrime in pubblico come Occhetto alla Bolognina, o erano portatori della buona novella obamiana come Veltroni l’Africano o si impegnavano nella cucina di casa a mantecare risotti come D’Alema detto “Spezzaferro”. Insomma era finita l’epoca eroica fatta di segretari prestigiosi e carismatici. E poi venne Elly…

One Comment

  1. In gioventù ho frequentato comizi durante manifestazioni o campagne elettorali ( di tutti i partiti ) dalla sinistra estrema al MSI…
    Berlinguer l’ho sentito due volte.
    Pessima impressione, per dire quattro banalità LEGGEVA, non una parola detta senza leggere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*