Articoli, Elezioni, Elezioni Europee 2024

Rossobrunismo o rossogiallismo?

Spread the love

Se Fabio De Masi, il capolista della Bundnis Sahra Wagenknecht (BSW) sostiene la necessità di creare un raggruppamento alternativo alle politiche della UE con il M5S di Giuseppi, credo che stia andando completamente fuori strada. Il M5S è il partito grazie al quale la Ursula Von Der Leyen venne eletta alla presidenza della Commissione Europea con tutte le conseguenze nefaste che ben conosciamo. Per cambiare bisogna avere coraggio. Coraggio che ha dimostrato DSP creando un innovativo e “sovversivo” confronto politico su temi comuni quali: sovranismo, guerra, multipolarismo etc. con Indipendenza di Gianni Alemanno e Massimo Arlechino. Quella di Rizzo e Toscano è stata una scelta rivoluzionaria in grado di far saltare i vecchi schemi novententeschi destra-sinistra. I tempi sono cambiati. Le forze del vero cambiamento si confrontano sul sovranismo, il multipolarismo, sui i temi della pace e della guerra, della dittatura pandemica, dell’immigrazione e socialmente con l’unione e la collaborazione fra forze lavoratrici e ceto medio proletarizzato. Credere di cambiare la drammatica situazione in cui viviamo marciando fianco a fianco con il partito delbinario morto anzichè cercare convergenze strategiche con AfD, oltre ad essere una pia illusione, potrebbe rivelarsi una scelta letale per la BSW.

One Comment

  1. Commento a caldo sui primi exit pol…
    Destra che avanza in Austria, Germania e Francia …destra primo partito in Italia ( destra e Meloni, una bestemmia)
    Risultato : VdL esulta abbiamo vinto !!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*