Articoli

Datemi un martello/Che cosa ne vuoi fare?/Lo voglio dare in testa/ A chi non mi va, sì, sì, sì…

Spread the love

Grande successo di Rita Pavone negli anni ’60. Oggi cover di successo rilanciata dalla Hammerbande, gruppo italo-tedesco di percussionisti antifa noto alle cronache per suonare nazi, neofasci, leghisti etc. Sono spesso in tournée negli ex-stati europei. Evitano però con cura un solo paese: l’Ucraina. Sanno che lì i nazi pullulano, ma siccome girano con i kalashnikov a tracolla, evitano accuratamente di fare spettacoli in quei territori. I concerti sono esclusivamente ad personam. Nel senso che prendono in 10 o 20 un individuo singolo e lo suonano di brutto. In genere le loro esibizioni finiscono con grandi applausi, soprattutto in paesi come l’Italia, la Spagna o la Germania dove godono di grandi protezioni, stima e coperture. Può accadere però che ci siano paesi sovranisti, come l’Ungheria, dove gli Hammerbande non sono ben visti. Vanno per suonare e poi finiscono suonati…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*