Almanacco di varia disumanità, Articoli, Racconti vari

Le ricette dello chef Giorgio Parisi

Spread the love

Una ricetta fredda al giorno toglie Putin di torno

Fagioli alla scoreggiona

Prendere 1 kg di fagioli secchi, immergeteli in acqua fredda per circa 72 ore. Nel caso avessero smesso di erogare acqua nelle case, va bene lo stesso acqua di fiume o piovana. Togliete i fagioli ammorbiditi e metteteli in una padella con foglie di salvia, ramerino, semi di zucca, e 2 o 3 foglie di salice piangente. Aggiungere un cucchiaino di sale grosso, pepe q.b. e uno di miele. Se non aveste miele nazionale, va bene anche quello di vespa o di calabrone asiatico che troverete facilmente e a buon prezzo nei mini-market gestiti da pakistani.. Far saltare in padella a temperatura rigorosamente ambiente e impiattare con un filo d’olio tunisino.

2 Comments

  1. Manlio+Montagna

    aggiungerei un etto di bacherozzi

  2. Al posto dell’olio tunisino io uso olio esausto della mia auto ( migliore di aspetto e gusto ).
    Con lo stesso sistema da te descritto ( usando rosmarino al posto del ramerino ) preparo i ceci per fare la farinata.
    Per la cottura consiglio la marmitta calda dell’auto durante i brevi tragitti che facciamo per portare la nonna a controllare i trigliceridi. A noi Cannavacciolo ci fa un baffo e , per Draghi e Mattarella, siamo pronti alla morte . O NO ?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*