One Comment

  1. Queste le dichiarazioni ufficiali della signora …. facile sbrigarsela cosi’: “Le battute, i riferimenti all’ancor più famoso marito-ministro (“conosciuto durante la militanza, come accade a tante persone”) fanno parte di un modo di riferirsi a lei che trova “profondamente ingiusto – scrive – ma perché proprio contro questo atteggiamento misogino e maschilista ho sempre lavorato, nelle istituzioni con atti a sostegno delle donne e contro la discriminazione delle nostre ragazze in ogni campo. Non posso tacere perché sono madre di figlia femmina e l’esempio che voglio dare a lei e alle bambine come lei è che nessuno può permettersi di svilirci, sminuirci, mettere in discussione ciò che siamo, il lavoro che abbiamo fatto, i nostri sogni”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*