Articoli

Rivotare Lega? Sì ma…

Spread the love

Un amico mi chiede: ma a quali condizioni rivoteresti Lega? Gli rispondo: pochi punti ma chiari.

  1. la Lega chieda scusa per aver avallato e votato le leggi pandemico-liberticide del duo Draghi Speranza;
  2. scioglimento del famigerato CTS e denuncia alla magistratura dei suoi componenti;
  3. espulsione di Giorgetti, Zaia, Fedriga e degli altri “governisti;
  4. costituzione di un Direttorio (Borghi, Siri, Bagnai) che pianifichi e controlli politicamente ogni mossa di Salvini spesso causa di cadute di stile (Papeete, citofono Bologna, viaggi in Polonia etc.);
  5. ritiro sanzioni alla Russia;
  6. Uscita dalla Nato, dalla UE e dall’Euro;

Siccome nessuno di questi punti verrà recepito, non voterò Lega né a maggior ragione il resto del CDX.

10 Comments

  1. naturalmente un moralista non può accettare che la politica sia fatta di compromessi, nemmeno minimi (come le ‘mutande’ in spiaggia)

    • replica molto banale. qui non siamo alle mutande, ma al cappotto sotto 40 gradi. sarebbe come se io fossi entrato nel Prodi I per limitarne i danni………….

      • https://unaparolaalgiorno.it/significato/banale

        ETIMOLOGIA dal francese: ban proclama del signore feudale (affine a ‘bando’), da cui banal appartenente al feudatario prima, e comune a tutto il villaggio poi.
        Nell’antichità feudale qualcosa di banale, come un luogo, un edificio, un apparecchio, era qualcosa il cui uso era concesso all’intera comunità.

        ma non si deve essere troppo rapidi a bollare qualcosa come banale: anche i sentimenti più puri che proviamo sono spesso banali, e non per questo di minor valore; anche un tramonto, un fiore, un vento che spira nei boschi d’ottobre è banale, e non per questo meno bello; e ovviamente tutti gli archetipi primi dell’umanità sono banali.

  2. Caro Alfio, condivido in pieno la tua analisi, ma non le conclusioni. Se vince la coalizione che si sta formando di centrosinistra e’ la fine: avremo cinque anni in cui l’ Italia verra’ distrutta definitivamente dal punto di vista economico innanzitutto, dal punto di vista etnico con immigrazione selvaggia e jus soli o scholae, e la dittatura sanitaria tornera’ piu’ forte che mai e diventera’ lo standard, e – last but not least -faranno una legge elettorale per rendersi inamovibili. Parafrasando un detto della Prima Repubblica: “turiamoci il naso e votiamo DC” (in questo caso il cdx). Forse sara’ asservito anche lui al Deep State (quanto hai detto sopra e’ tutto vero purtroppo) , ma rimane un barlume di speranza, con la sinistra sara’ finita una volte per tutte e l’ Italia semplicemente non esistera’ piu’

    • Sì, ma se per caso questi atlantisti ci portassero in guerra contro la Russia, che faremmo? Ci tureremmo gli occhi? Certo la DC era una cosa più seria. Mattei, Moro e mettiamoci anche Craxi, sono stati assassinati perché non si piegarono ai diktat USA. Cmq valuteremo fra 2 mesi.

      • Caro Alfio, concordo in pieno. Il problema e’ che gli scenari sono questi:

        1) Alto astensionismo (vince il PD)
        2) Dispersione del voto, peraltro a persone meritevoli e stimabili : Marco Rizzo, Gianluigi Paragone e
        Sara Cunial (vince il PD)
        3) Votiamo come fanno gli elettori del PD (in modo ideologico e comunista, cioe’ a prescindere): compatti per FDI, magari la stroncano dopo qualche mese e fanno un nuovo governo tecnico.
        Ma almeno ci abbiamo provato.

        Se a questo giro il PD rimane al governo (lo e’ da 11 anni con metodi surrettizzi e’ davvero la fine.

        • Mi accodo, abbiamo poche alternative.
          Già c’è il vecchio rimbambito tinto che vuole favorire i suoi amichetti del PD.
          Un governo di pidioti, ed amici collegati, equivale alla fine del Paese e delle sue tradizioni.
          NON VOGLIO MORIRE GENDER E MUSSULMANO.

        • La prima repubblica
          Non si scorda mai
          La prima repubblica
          Tu cosa ne sai
          Dei quarantenni pensionati
          Che danzavano sui prati
          Dopo dieci anni volati all’aeronautica
          E gli uscieri paraplegici saltavano
          E i bidelli sordo-muti cantavano
          E per un raffreddore gli davano
          Quattro mesi alle terme di Abano
          Con un’unghia incarnita
          Eri un invalido tutta la vita

  3. Salvini senza barba sembra ancora meno credibile. Ma, il Silvio della promessa, è QUEL Silvio ?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*