Articoli

Lanciarazzi americani HIMARS da 300 km per l’attacco alla Crimea

Spread the love

 Maurizio Blondet  17 Luglio 2022 

Gli ucraini hanno introdotto sul campo di battaglia una nuova arma ricevuta di recente dai Paesi occidentali: HIMARS, acronimo di M142 High Mobility Artillery Rocket System.

Si tratta di un fattore potenzialmente molto significativo per il futuro del conflitto: grazie all’uso di questi sistemi, il comando di Kyiv ha dimostrato di essere in grado, per la prima volta, di colpire colpire i posti di comando, gli snodi logistici ed i depositi di munizioni russi in profondità dietro la linea del fronte russo.

Cosa sono HIMARS ed M270?
Il sistema HIMARS è un lanciarazzi multiplo leggero sviluppato alla fine degli anni ’90 da Lockheed Martin Missiles and Fire Control per l’esercito degli Stati Uniti e montato su un telaio standard su ruota per camion M1140 dell’esercito americano

Rispetto alle controparti di epoca sovietica utilizzate dalla Russia –  le cosiddette “Katiusha” lanciarazzi mulyipli –  (e finora anche dall’Ucraina) durante le ostilità in corso, vale a dire gli MLRS Grad, Uragan e Smerch, il sistema HIMARS ha 3 vantaggi principali:

Innanzitutto, usa i missili GMLRS (Guided Multiple Launch Rocket System) a guida satellitare, che li rende molto più precisi dei missili ex sovietici. L’errore medio è di pochi metri rispetto ai 200 metri del sistema Uragan (da una distanza di 35km), con una affidabilità del 95%. Questo significa che HIMARS è in grado di colpire con maggiore precisione un bersaglio (anche fortificato, a differenza dei sistemi russi) con un minor consumo di missili.Il numero minore di missili presenti nel lanciarazzi ha permesso anche di rendere HIMARS allo stesso tempo sia più leggero che più corazzato delle sue controparti di epoca sovietica. Ciò aumenta la capacità di HIMARS di resistere ad un attacco diretto: per distruggere un sistema di questo tipo è quindi necessario un ordigno di grandi dimensioni ad alta precisione. I missili GMLRS vengono forniti in “confezioni” da 6 pezzi, e vengono velocemente caricati nel lanciarazzi (bastano pochi minuti per farlo), a differenza di quelli ex sovietici per i quali sono necessari decine di minuti per caricare un singolo missile. Questo permette agli equipaggi degli HIMARS di spostare velocemente il proprio sistema e sfuggire più facilmente al contrattacco dell’artiglieria nemica.

Oltre ad HIMARS, Kyiv ha ricevuto in questi giorni anche i primi sistemi M270 Multiple Launch Rocket System che sono ancora più potenti dei primi, in quanto montano due batterie da 6 missili GMLRS ciascuna. Ma, a differenza loro, si tratta di veicoli cingolati (ovvero non su ruota), e sono quindi un po’ più pesanti e difficili da spostare.

I missili GMLRS lanciati da HIMARS sono di difficile intercettazione da parte dei russi anche quando colpiscono obiettivi teoricamente protetti: il fatto che abbiano, ad esempio, distrutto la base militare russa di Ilovaisk insieme al sistema avanzato di difesa antiaerea S-400 lì schierato, mostra l’enorme efficacia di questo tipo di lancia-razzi

Fonti di intelligence segrete all’interno dell’Ucraina riferiscono questo pomeriggio che Vadym Skibitsky della direzione principale dell’intelligence ucraina, ha informato i suoi colleghi Intel che l’Ucraina:

afferma l’ex Ministro della Difesa lituano Linas Linkevicius.

1) È in attesa di nuove munizioni a lungo raggio per i sistemi missilistici a lancio multiplo HIMARS – e ha detto che tali munizioni stanno già arrivando. . . .Non più da 80   chilometri di gittatat

2) Dopo aver ricevuto le munizioni a lungo raggio, l’HIMARS MLRS donato dagli Stati Uniti sarà in grado di colpire obiettivi a 300 km di distanza

3) L’Ucraina utilizzerà quegli HIMARS per attaccare la Crimea.

La Russia ha precedentemente affermato che se le armi a lungo raggio statunitensi vengono utilizzate contro il “territorio russo”, la Russia dichiarerà gli Stati Uniti un combattente attivo e intraprenderà un’azione militare.

Gli Stati Uniti affermano che la Crimea è “territorio ucraino” e quindi gli ucraini possono usare HIMARS contro di essa.

L’ex presidente della Russia, Dmitry Mevedev ha ora parlato pubblicamente di possibili attacchi ucraini in Crimea e ha detto: “Se succede qualcosa del genere, il giorno del giudizio accadrà a tutti loro”
(Nota HT: eccolo lì, gente. Il fiammifero che accende l’esplosione della terza guerra mondiale. Ora parlato ad alta voce dal secondo funzionario eletto più potente in Russia, Dmitry Medvedev.)
Medvedev ha proseguito affermando che “il rifiuto della NATO di riconoscere che la Crimea è territorio russo è una minaccia sistemica per la Federazione Russa ed è possibile un conflitto fino a un attacco diretto***.
Ha concluso le sue osservazioni pubbliche dicendo: “Questa è l’ultima volta nella storia che l’Ucraina sarà un fastidio per la Russia”.

Il senatore russo Andrey Klishas: “Le minacce della giunta ucraina di attaccare la Crimea o il ponte di Crimea confermano solo che la denazificazione e la smilitarizzazione devono essere attuate in tutta l’Ucraina, altrimenti ci sarà sempre una minaccia per il nostro territorio, i cittadini e le infrastrutture”.
Di più:
Mosca ha presentato un ULTIMATUM a Kiev e attende i negoziati alle sue condizioni.
Alla domanda su questo “Ultimatum”, l’ex capo dell’intelligence estera ucraina, il generale Malomuzh, ha indicato che la Russia negozierà solo per fare in modo che l’Ucraina soddisfi tutte le condizioni dell’Ultimatum.

Dice anche di credere che “se le condizioni della Russia non saranno accettate, l’avanzata dell’esercito russo sul territorio ucraino aumenterà “di ordini di grandezza”.
https://halturnerradioshow.com/index.php/en/news-page/world/covert-intel-ukraine-himars-crimea-ultimatum-issued

https://gagadget.com/it/war/134565-perche-si-parla-tanto-di-mlrs-m270-e-m142-himars-capiamo-perche-sono-importanti-quali-missili-vengono-utilizzati-e-co/

One Comment

  1. Odilio Onirloda

    Che dire ⁉️ sono la Nato è Biden che hanno voluto questa guerra è non da adesso. L’unione europea venditasi a Biden, noi l’Italia ne è l’esempio più tangibile ☝️📣

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*