4 Comments

  1. ahahahahha
    ♫Se bruciasse la città
    Da te, da te, da te io correrei ♪

  2. A me sembra molto strano che la sinistra vinca sempre a Rrroma! Ma piuttosto rinunciare al voto

  3. Alfiooooooo sei geniale. Non e’ solo l’ ovvio paragone con l0′ incendio Neroniano e i roghi attuali, ma il fatto che come Nerone si dilettava nel suonare la cetra, analogamente l’ attuale sindaco lo fa con la chitarra (con risultati anche peggiori), accostamento appropriato.

    «Misure che, benché dirette al popolo, non gli giovarono, poiché s’era sparsa la voce che nel momento stesso in cui la città bruciava egli fosse salito sul palcoscenico del palazzo e si fosse messo a cantare la caduta di Troia, assimilando le sciagure presenti agli antichissimi lutti.» (Annales XV, 39.3 )

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*