Alfio, Articoli

Kaliningrad come Danzica?

Spread the love

Un parallelismo c’è. Nel 1939 Hitler chiese un “corridoio” per unire l’enclave tedesca di Danzica alla madrepatria. La Polonia che allora circondava la città, supportata dalla “Nato” dell’epoca (Francia, GB ed USA), glielo negò e fu guerra, per l’esattezza la 2a GM. Oggi lo stesso modello di provocazione pare ripetersi. Polonia e Lituania bloccano il passaggio di merci verso l’enclave russa di Kaliningrad (ex-Koenigsberg). La Russia si riserva il diritto di agire in difesa dei propri interessi, nel caso in cui la Lituania non revocherà il blocco al transito delle merci tra Kaliningrad ed il resto della Federazione e potrebbe essere guerra. Eh sì perché Lituania e Polonia fanno parte della Nato e tutti sanno che se un paese facente parte della Nato viene attaccato, gli altri si schierano in armi a sua difesa.

4 Comments

  1. Se si dovesse ripetere quanto accaduto allora, spero proprio che i russi non commettano lo stesso errore fatale che commise Hitler quando, contro il parere dei generali prussiani, permise agli inglesi di portare in salvo l’armata britannica sconfitta e circondata a Dunquerque!

  2. … Dunkerque …

  3. Forse la cosa più intelligente che i russi potrebbero fare a questo punto sarebbe vendere Kalinongrad e il suo territorio ai cinesi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*