Articoli, Racconti fantastici, Racconti horror

Europa 2030

Spread the love

Terminata la guerra russo-ucraina con la sconfitta di Putin, l’Europa, privata delle fonti energetiche essenziali alla sua economia, con industrie e attività produttive ridotte a zero, collassò e si ridusse in miseria. Fu quindi destinata dai suoi protettori e padroni, USA e GB, a diventare un continente ad economia prevalentemente pastorale. La sua popolazione, ridotta ad 1/5 (il sud Europa era occupato da popolazioni africane e nord-africane) viveva prevalentemente nel centro e nel nord Europa. Gli unici contatti con i padroni anglosassoni avvenivano nel porti che si affacciavano sulla Manica. Da qui venivano esportati verso la GB e poi verso gli USA, lana, formaggi pecorini e caprini, latte e animali da macello in cambio di specchi, perline, spaghi colorati etc. L’economia pastorale ebbe comunque anche risvolti positivi. Fra questi quelli fondamentali che portarono alla realizzazione integrale della Green Economy e all’ Emissione 0 di Anidride Carbonica. Per aver raggiunto questi radiosi traguardi, i pastori europei ebbero il grande onore e la immensa fortuna di avere come Presidentessa e Pastora Suprema, designata dal celebre Forum di Davos (che si era trasferito nel Colorado), la famosa Greta Thunberg. E vissero felici e contenti.

2 Comments

  1. Carmelo Sarcià

    🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  2. sì, nel consenso generale. mai sentite storie del genere, vero? https://electomagazine.it/salone-del-libro-neppure-una-sala-per-chi-non-si-allinea-al-pensiero-unico-obbligatorio/

    ps togli gli alberi di sfondo, appesantiscono l’ingresso nella tua pagina

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*