Articoli

Loschi traffici nei talk televisivi…

Spread the love

Il Copasir non c’entra niente. Si tratta di traffici illegali di giornalisti russi contesi a suon di dollari dalle varie trasmissioni de La7, Mediaset e Rai. Pare che per invogliarli a partecipare ai talk venga loro offerto, oltre al cachet canonico, un tariffario con tanto di risarcimento monetario forfettario per gli insulti che riceveranno e soprattutto, da chi li riceveranno. Esempio: insulti e offese da David Parenzo 1000$ ; insulti e improperi da Alan Ollio Fridman: 900$ ; insulti e villanie da Lord Antonio Caprarica, Klaus Davi, Claudia Fusani 500$. Se poi le insolenze o le offese vengono direttamente dal conduttore come è accaduto recentemente con Paolone del Debbio o Max Giletti il compenso schizza a 5000$; i risolini di Floris vengono pagati 1500$. Insomma in una serata che promette di buttare bene, soprattutto in trasmissioni becere e caciarone come quelle di Paolone Del Debbio, quelle di Beppe Brindisi, o quelle di Gianni Floris, gli insulti, le ingiurie e i sorrisetti, possono fruttare ad un giornalista russo anche 20/25.000$.

2 Comments

  1. Ma davvero ?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*