Articoli

Democrazie vs Dittature

Spread the love

Una delle carte vincenti nello scontro fra opinionisti democratici e quelli che nutrono dubbi riguardo narrazione ufficiale, è che anche se le democrazie hanno compiuto e/o compiono crimini, sono le stesse democrazie ad autocorreggersi e a denunciare questi misfatti, mentre le dittature nascondono sempre la verità. In prima battuta l’affermazione parrebbe corretta, poi, a ben vedere se si va a scavare in profondità, le cose non stanno proprio così. Un esempio storico: nel 1943 quando i tedeschi nei pressi di Smolensk scoprirono le fosse di Katyn contenenti i corpi di migliaia di ufficiali polacchi uccisi per ordine di Stalin dall’NKVD, le democrazie anglosassoni occultarono la verità, e quando il capo del governo polacco in esilio Sikorski cominciò a scalpitare e chiedere conto del misfatto a Churchill e Stalin, pochi giorni dopo il suo aereo provvidenzialmente cadde in mare. Ma venendo ai giorni nostri le stragi compiute in Vietnam, Iraq, Afghanistan, Serbia, Siria, Libia etc è vero che sono state, obtorto collo, denunciate dalle stesse democrazie, ma a differenza dei dittatori catturati, processati e impiccati chi di questi signori democratici e sorridenti è stato, non dico giustiziato, ma perlomeno processato per crimini di guerra? Nessuno. Questa è la democrazia bellezza e non ci puoi fare niente!

One Comment

  1. È storia vecchia come il mondo.
    I buoni da una parte ed i cattivi dall’altra.
    Pochi si trovano nel mezzo della scena e non sanno che piede mettere avanti e da che parte andare. Boh

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*