Articoli

Il Nuovo Mondo si avvicina!

Spread the love

Mancano poche ore alla proclamazione ufficiale della vittoria delle schiere di Zelensky sulla Russia dello zar Putin. Il sistema putiniano sta crollando a pezzi. Anonymus hackera i siti istituzionali moscoviti; crescono le manifestazioni di dissenso fra i ggiovanih e la ggenteh nei confronti del Tiranno del Cremlino; cresce nell’FSB e nell’Armata russa la voglia di golpe. Ormai pare sia tutto pronto per l’assalto al Cremlino. A breve tutto ritornerà nella normalità: avremo gas, petrolio, grano a sfare. I prezzi cresceranno (qualcuno dovrà pur guadagnare qualche miliardo di euro!); avremo finalmente una nuova pandemiah e i virologi torneranno sugli schermi a terrorizzare le persone con le loro fosche previsioni. Fra di loro brillerà la stella della virologa Viola, colei che ha distrutto la credibilità del vaccino Sputnik nonostante le minacce sotterranee di Putin. “Fulgido esempio di virtù civiche e coraggio civile.” Sarà decorata personalmente da Sua Maestà Sergio II° con la Spilla da Balia d’Oro della Repubblica e da sua Eccellenza il Cavalier Mario Benito Draghi alla presenza del Parlamento riunito in seduta plenaria. Torneranno i giorni migliori! Tornerà Greta, tornerà la green-economy, l’arcobaleno. Mangeremo insetti, ci riscalderemo saltellando nelle strade alla luce dei falò. Non possiederemo niente, ma saremo felici.

One Comment

  1. Ucraina, donne transgender in fuga respinte al confine: «Sono uomini, devono tornare a combattere».
    Si sentono donne, hanno un aspetto del tutto femminile e la loro comunità le riconosce come tali, ma non il loro passaporto, dove in grassetto risulta ancora il nome maschile, e accanto alla voce genere è incisa ancora la «M».

    (Vedrai che finiranno tutti/tutte in Italia.)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*