Articoli

Nazismo politically correct

Spread the love

Come scrivevo ieri su twitter se la guerra in Ucraina continuerà, il nazismo verrà sdoganato. Intendiamoci, non certo quello degli anni ’30-’40 di Hitler, Goebbels o Himmler, ma quello dell’Europa orientale che, attraverso i volontari delle Waffen SS, combatté contro i sovietici per difendere la propria terra dall’invasione bolscevica. Quindi si parla di un nazismo baltico, ucraino, ungherese, cosacco e financo russo (generale Vlassov) violentemente anti-comunista e anti-sovietico. Oggi questo nazismo ha perso totalmente i connotati antisemiti, razzisti antiamericani e antiglobalisti, mantenendo però inalterati gli aspetti nazionalisti – peraltro completamente avulsi dalla realtà, dal momento che la globalizzazione sta eliminando le nazioni – revanscisti e conservando i vecchi simboli (svastiche, rune etc.), il tutto in funzione anti-russa. Un giornalista ucraino in una delle tante trasmissione Tv di una di queste sere, a chi gli contestava la presenza neonazista fra i combattenti ucraini, rispondeva che essendo presidente dell’Ucraina un ebreo, non ci potevano essere nazisti. Vetero-nazisti no, ma nazisti politically correct sì.

3 Comments

  1. I nazisti sono nazisti da qualsiasi parte li si veda.. esistono solo nazisti criminali ma quelli ucraini superano tutti.

  2. Rodforever

    I nazisti del’43 erano gentiluomini rispetto a questa masnada di mércenari ultra drógati!… naturalmente vuol essere provocatorio…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*