Articoli

L’attore presidente.

Spread the love

The Unconditional Blog, [27 Feb 2022 alle 16:27]
Ditemi se non siamo di fronte a dei geni del male!
2014: fase 1 Prendono il rampollo di una famiglia di ebrei aschenaziti.
Gli costruiscono addosso una serie tv ad hoc dove lui interpreta il ruolo del Presidente perfetto.
Girano in Ucraina con Know How hollywoodiano.
Un prodotto pregevole.
Pluripremiato internazionalmente.
Un successo.
3 stagioni.
3 anni di propaganda.
Il tempo di far entrare il personaggio nei cuori di un popolo semplice e suggestionabile.
2018: fase 2 Nasce un partito politico.
Il personaggio esce dalla fiction e si candida per davvero.
2019: fase 3 Plebiscito!
Il personaggio della fiction, divenuto reale, diventa Presidente con il 73% dei consensi.
Lo so, sembra incredibile, praticamente è come se ti venisse l’appendicite acuta e ti facessi operare da Dr.House perché hai visto in tv che è uno bravo.
Eppure funziona!
In un mondo dove realtà e finzione sono sempre più mescolate funziona!
E così ci ritroviamo il pupazzo di un’élite nazi-globalista che odia i Russi e la Russia a capo dell’Ucraina e i pupazzi che sono stati piazzati in Italia, in Francia e nel resto d’Europa tutti in coro a reggere il gioco.


https://t.me/theunconditionalblog/8868

3 Comments

  1. Giuseppe Leone

    Penso che pochissimi sanno delle modalità cin cui e’ andato al potere l’attuale presidente Ucraino. Si è fatto riferimento ad una possibile mediazione di Israele e mi chiedevo perché. Ormai la propaganda può fare quello che vuole. Anche io ne sono vittima e spesso me ne accorgo dopo anni.

  2. Nel mondo greco-romano (ma anche successivamente nella cristianita’), gli attori erano considerati dei poco di buono, erano poco considerati, ed oggi sono al vertice della politica: tutto chiaro.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*