Articoli

Eco-cristianesimo gretino

Spread the love

Sentite questa…

Sudafrica, oggi i funerali di Desmond Tutu: il corpo verrà liquefatto
(ansa)
Il reverendo Michael Weeder: “Era ciò a cui aspirava come eco-guerriero”

Questa mattina il Sudafrica dà il suo ultimo saluto all’arcivescovo Desmond Tutu, eroe nazionale dell’anti-apartheid morto a 90 anni lo scorso 26 dicembre. Noto per essere modesto e schivo, Tutu ha lasciato disposizioni perché la cerimonia sia semplice, la bara la meno costosa possibile e che chi vuole faccia donazioni in beneficenza invece di acquistare corone di fiori.
Il funerale si tiene nella cattedrale di San Giorgio a Città del Capo, dove Tutu officiava quando l’apartheid era ancora in vigore in Sudafrica: proprio da quel pulpito, l’arcivescovo anglicano ha denunciato per anni il regime della minoranza bianca che ha discriminato la maggioranza nera del Paese dal 1948 al 1991.
La salma dell’arcivescovo Desmond Tutu verrà liquefatta, ovvero sottoposta ad un procedimento chimico ritenuto un’alternativa ecologica alla cremazione: lo riporta la Bbc.
Era “ciò a cui aspirava come eco-guerriero”, ha detto il reverendo Michael Weeder, decano della cattedrale di San Giorgio, a Città del Capo, dove si tengono i funerali di Stato del simbolo dell’anti-apartheid e Premio Nobel per la pace.

Secondo la tecnica della cosiddetta ‘acquamazione’ o ‘cremazione acquatica’, il corpo viene ‘sciolto’ in una soluzione di idrossido di potassio a una temperatura di 93 gradi centigradi con un processo chiamato idrolisi alcalina che dura 3-4 ore. Al termine rimangono le ossa, che vengono ridotte in polvere e consegnate ai parenti del defunto all’interno di un’urna, ed il liquido risultante dallo scioglimento dei tessuti – privo di DNA – che viene smaltito nel condotto fognario.
Il processo è considerato più ecologico della cremazione perché consuma meno energia e non produce emissioni.
(Repubblica)

Ora ditemi voi a quale punto siamo arrivati! Il liquido del corpo verrà smaltito nella rete fognaria! Che Desmond Tutù fosse uno strano prete, anche se anglicano, lo avevamo capito. San Paolo dice: “O non sapete che il vostro corpo è tempio dello Spirito Santo che è in voi e che avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi? Infatti siete stati comprati a caro prezzo. Glorificate dunque Dio nel vostro corpo!” Evidentemente il “vescovo” ballerino Desmod Tutù, glorifica il suo corpo e quindi Dio smaltendoli nella rete fognaria.

3 Comments

  1. Memento, homo, quia pulvis es, et in pulverem reverteris è una locuzione latina, che tradotta letteralmente significa: “Ricordati, uomo, che polvere sei e in polvere ritornerai” (Wikipedia)
    Se viene smaltito nelle fogne, allora non parliamo di polvere ( o no ? ).

  2. ma forse la signora Cianciulli era ancor più ecologica…

  3. Coerenza vuole che gli stronzi vanno a finire in fogna.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*