Articoli

Fiano ha ragione da vendere

Spread the love
E’ da tempo che lo dico: mischiare il GreenPass con il nazismo è fuori luogo. In primis perché le uniche vittime di quel regime furono gli Ebrei; poi perché, al di là degli Ebrei, nessun tedesco fu obbligato ad avere un pass per andare in treno, al ristorante, al cinema o al teatro. Capisco che il nazismo sia diventato come il prezzemolo e sta bene con tutto; ma in questo caso Fiano ha perfettamente ragione. Paragonarsi alle vittime della Shoah è offensivo per coloro che furono inviati ad Auschwitz e negli altri campi di sterminio. Suggerisco ai manifestanti di vestire la casacca dei deportati della Kolyma. Certo la Kolyma o la Vorkuta dove morirono milioni di persone, non non sono famose come Auschwitz. o Buchenwald. Non ci sono viaggi della Memoria per quelle vittime e in quei luoghi, tuttavia trovo più collegamenti fra questi campi e coloro che ci governano e ci hanno imposto questa dittatura huxleyana. In fondo la grandissima parte dei cantori del Green Pass e del Vaccino, dallo stesso Fiano a Speranza, passando per i giornalisti televisivi e non, sono tutti di sinistra. Dunque, cari manifestanti, datemi retta, mettetevi la casacca dei deportati dei gulag. E’ meglio.

One Comment

  1. chissà quanto costa al chilo la ragione…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*