Articoli

Parole di Potenza

Spread the love

Fin dai tempi degli Egizi, per arrivare agli Ebrei, ai Greci e ai Romani, i saggi e i maghi conoscevano il potere della parola, dei suoni e delle vibrazioni. L’unione di questi tre elementi dava vita alle Parole di Potenza. Le parole di potenza erano usate in magia e teurgia. Potevano essere usate per fini benefici o malefici. Questi ultimi comprendevano le maledizioni, disgrazie, malaugurio etc. Nei tempi moderni questa capacita di agire è venuta meno. Certo, ci sono ancora santoni/e, guaritori, etc. che usano sortilegi per lanciare il malocchio o per fare fatture d’amore, ma è tutta roba marginale e lontanissima dall’operare magicamente attraverso parole/suoni/vibrazioni. Tuttavia è anche vero che negli ultimi tempi ci sono stati episodi che farebbero pensare al contrario. Il primo è il celebre “Enrico stai sereno” che usato da Matteo Renzi, ruscì a far cadere il governo di Enrico Letta; l’altro è di questi giorni. E’ l’ormai celebre khorosheye zdorov’ye ( trad.buona salute) lanciato da Putin a Joe Biden che ha causato il comico ruzzolamento sulle scalette del Air Force One del “presidente” USA.

Quindi amici approfittiamone. Putin ci ha insegnato come combattere i nemici globalisti e pandemofili. Auguriamo a tutti loro: khorosheye zdorov’ye

7 Comments

  1. Make a wish 😀

  2. Anche il cristianesimo ha un suo modo per colpire i malvagi di ogni tempo: i salmi imprecatori.
    Non hanno nulla di magico, si tratta semplicemente, per chi ci crede, di chiedere a Dio di fare giustizia dei malvagi.
    Dovremmo tornare a farne uso frequentemente, sia come preghiera di richiesta, sia come monito per i malvagi affinché si convertano e smettano di peccare.

  3. Alfio, perché non ti unisci a noi anche su Minds?
    Si può addirittura guadagnare in base a follower e like.
    https://www.minds.com/register?referrer=albdj

  4. Vorrei avere le mie parole di potenza !
    Traini 12 anni per due piombini ad africani ( odio razziale – tentata strage !),
    Kabobo 28 anni per avere ammazzato 3 italiani ( va be’ sono SOLO italiani ) e viene richiesta riduzione di pena.
    Il primo problema è la giustizia in questo Paese.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*