Alfio, Articoli, Racconti fantastici

Cospirazione globale.

Spread the love

Di quali forze avrebbe bisogno una cospirazione per riuscire nei suoi intenti? Diciamo che dovrebbe usufruire di una solida base, legata da vincoli di fratellanza e ubbidienza; di strutture costrittive: polizia, militari, servizi segreti, poi last but not least i media (tutti ovviamente legati dalla sunnominata fratellanza!). Avendo nelle mani queste forze si potrebbe far credere alla gente che Gesù sia morto sulla Croce di Covid. Ma andiamo nello specifico. Vediamo come fare a gestire una cospirazione diciamo sanitario-pandemica globale. Ipotizziamo un complotto a mezzo virus che chiameremo Covid. Atto 1° I media, seguendo gli imput di scienziati legati dai vincoli succitati, dovrebbero far piazza pulita di tutte le teorie che potrebbero vedere il Covid nato nelle stanze segrete di qualche misterioso laboratorio cinese. ” E’ stato il pipistrello!”, Con questo slogan-dogma ribadito da scienziati, media, personaggi prezzolati, mimi, saltimbanchi, in continuazione si farà tabula rasa delle opinioni di scienziati illustri e liberi che potrebbero sostenere la creazione in laboratorio del virus. Atto 2°: diffusione del virus fra le persone anziane con conseguente strage. Il tutto aggravato da protocolli completamente sbagliati e da il “divieto” di eseguire autopsie. Se venissero immesse nelle tv immagini di camion che nella notte portano via le bare delle vittime del virus sarebbe un tocco di maestria narrativa si creerebbe nella gente la prima ondata di panico e terrore. Da un punto di vista filmico e di suggestione queste immagini potrebbero diventare degne di un premio Oscar. Atto 3° lockdown e chiusure totali con la gente che dalle finestre e dai balconi mostra striscioni con scritte: “Andrà tutto bene!”, “Ce la faremo!” il tutto condito con arcobaleni e fiorellini, cori e suonatori. Nel frattempo la fratellanza virologica dovrà imperversare nelle Tv raccontando il pericolo che ci sovrasta e terrorizzando vieppiù gli indotti e i deboli di mente. Atto 4° Obbligo mascherine. Con tale obbligo inizierebbe il vero e proprio esperimento di condizionamento sociale. La gente, eccetto poche lodevoli eccezioni, terrorizzata, si piegherà all’obbligo. Atto 5°Colpevolizzare chiunque voglia vivere. Quindi additare al pubblico disprezzo la movida, la socializzazione e tutte le manifestazioni vitali. Atto 6° Vaccinazione di massa per mezzo di vaccini mai testati veramente e che incidono sul DNA umano. Lentamente dovrà passare il messaggio che chi non si vaccinerà sarà considerato un nemico della salute pubblica, un untore, uno che, insomma, meriterebbe di essere isolato (in un gulag) dal contesto sociale. Atto7° il colpo di genio: le varianti Covid. In questo modo la pandemia continuerà all’infinito. Nel frattempo la società e la socialità diventeranno un ricordo. L’uomo dovrà diventare una monade depressa senza relazioni. L’unica soluzione che gli rimarrà per uscire dal tunnel? Il suicidio. Atto 8° avere fra il popolo un buon 70% di babbei/dementi pronti a credere e a bere qualsiasi cosa gli verrà propalata. Chissà se una cospirazione del genere verrà mai messa in atto…

5 Comments

  1. … è una, fedelissima, riedizione del sovietismo che non è mai morto ma anzi, “vive e lotta insieme a noi”
    un
    saluto
    Piero e famiglia

  2. Non ti sarà sfuggito quanto detto dal Pampero, tornando dall’Irak.
    “Il mondo non ha ancora preso coscienza che migrare è un diritto umano”
    Ovviamente Repubblica ha dato il giusto spazio alla cosa. Nessuno parla dell’obbligo al mantenimento dei clandestini, ma pare ovvio…..

  3. Manlio Montagna

    Il 70 per cento di babbei/dementi è certamente la cosa più facile da trovare

  4. Carmelo Sarcià

    Tutto perfetto, Alfio… ci avrei solo aggiunto la ciliegina sulla torta : il condizionamento quotidiano delle generazioni in età scolare… dalle Elementari all’Università, da 6 a 26 anni… private della socializzazione, dei giochi all’aperto, dello sport, persino dei primi amori… e gabbati da inconsapevoli aguzzini che impartiscono loro finte lezioni e liquido sapere, allo scopo evidente di trasformarli in obbedienti manichini

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*