9 Comments

  1. Una persona ” a posto “, non avrebbe avuto un portavoce così!

  2. wik
    Grillo Parlante:
    Può sembrare strano che il Grillo Parlante “resusciti” nel capitolo XVI dopo essere stato eliminato da Pinocchio ed essere successivamente ricomparso come spirito; questo si può spiegare col fatto che l’intenzione di Collodi era quella di far terminare le Avventure di Pinocchio proprio nel capitolo XIII, con la morte del burattino; successivamente invece creò la seconda parte della storia, nella quale il Grillo appare vivo e vegeto.

    Jiminy Cricket
    The character’s name is a play on the exclamation “Jiminy Cricket!”, a minced oath for “Jesus Christ”

    • wik minced oath :
      A minced oath is a euphemistic expression formed by misspelling, mispronouncing, or replacing a part of a profane, blasphemous, or taboo term to reduce the original term’s objectionable characteristics.

  3. wik conte
    Conte è un titolo nobiliare, diffuso in Europa, superiore al titolo di visconte e inferiore a quello di marchese.

    Da compagno a conte
    Comes (pl. comites) indicava inizialmente solo chi accompagna un altro (da “cum-eo”, cioè: “vado con”). Da questa radice latina deriva non solo la parola italiana “conte”, ma anche altre, fra cui “comizio”. Secondo il Glossarium mediae et infimae latinitatis del Du Cange (cfr. II, pp. 422-430), che a sua volta cita il Tillemont, negli ultimi tempi dell’impero di Augusto l’imperatore chiamò a palazzo alcuni senatori con il ruolo di consiglieri, funzionari o ministri. Dato che l’istituzione dell’impero non si era ancora consolidata e occorreva rispettare la suprema dignità del senato, li chiamò semplicemente Caesaris comites, cioè: “compagni dell’imperatore”.

    • wik marchese
      Marchese, o margravio (dal tedesco Markgraf, formata da Mark = marca e Graf = conte, quindi “conte della marca”, dove “marca” deriva dall’alto tedesco marka che significa “segno, confine”), è un titolo nobiliare, inferiore al titolo di duca e superiore al titolo di conte. Un marchese aveva piena giurisdizione delle cose temporali, quali tribunali, pedaggi, collette, ecc., in una contea di frontiera detta appunto marca, marchesato o margraviato.

  4. wik leadership :
    Con leadership, in italiano direzione o comando o guida[1], si intende il rapporto di colui che in una struttura sociale organizzata occupa la posizione più elevata, nell’interazione col resto del gruppo. Tale figura viene generalmente definita capo o guida o leader (raramente italianizzato in lider[2]).

    Leadership formale e leadership informale
    È necessario porre un’importante distinzione tra due concetti spesso imprecisi nella letteratura sull’argomento: la leadership formale, che viene spesso associata al leader imposto dall’esterno, nella psicologia del lavoro al manager, e la leadership informale, derivante dall’interno del gruppo; tale distinzione corrisponde, al limite, a quella che corre tra leader imposto dall’esterno (il “sergente” della oleografia popolare) e il leader espresso dall’interno del gruppo (il “profeta ” o “guru” trascinatore)[10].

  5. Bellissima

  6. Carmelo Sarcià

    Semplicemente grottesco… e se avvenisse con la firma di Draghi … sarebbe la prova del definitivo fallimento di questa sfortunata e disgraziata legislatura e di chi si è adoperato ossessivamente per mantenerla in piedi..

  7. Alfio Krancic, excellent as always … (Y)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*