4 Comments

    • wik Eptacaidecafobia :
      L’eptacaidecafobia (dal greco ἑπτακαίδεκα “diciassette” e φόβος phóbos, “paura”) è la paura del numero 17. Il numero 17, in particolare abbinato al giorno venerdì, è ritenuto particolarmente sfortunato in Italia e altri paesi di origine greco-latina. Esistono diversi pregiudizi legati a esso, principalmente legati alla cultura popolare e alla superstizione. Una simile situazione si ritrova nei paesi anglosassoni nei confronti del numero 13 (triscaidecafobia).
      Origini
      Già nella Grecia antica il numero 17 era aborrito dai seguaci di Pitagora in quanto era tra il 16 e il 18, perfetti nella loro rappresentazione di quadrilateri 4×4 e 3×6.[1]
      Nell’Antico Testamento è scritto che il diluvio universale cominciò il 17 del secondo mese (Genesi, 7-11)[2].

  1. Carmelo Sarcià

    Sei proprio Grande Alfio… Anzi, immenso. Hai interpetrato con precisione chirurgica il ridicolo istituzionale che caratterizza le fumose, approssimative, evanescenti e ridicole “trovate” in “difesa” della popolazione… Tali personaggi inadeguati sono definiti nella mia terra “scarpareddi”… in italiano ciabattini.

  2. Spes ultima Dea. Speranza non ultimo comunista.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*