Articoli

Morti misteriose…

Spread the love

Stasera i Tg nazionali hanno dato la notizia che il medico che ebbe in cura l’ “avvelenato” Navalny nell’Ospedale di Omsk, è morto per un improvviso attacco cardiaco. Naturalmente il messaggio che è stato subdolamente trasmesso è che Putin o chi per lui, abbiano voluto togliere di mezzo un pericoloso testimone dei fatti accaduti la scorsa estate. Contando sulla memoria corta della gente che al massimo arriva al giorno prima e fidando sulla smemoratezza comune, i media di regime insinuano impunemente ogni sospetto. Purtroppo le cose stanno in maniera diversa. L’equipe medica dell’Ospedale dichiarò a suo tempo che il “grande” oppositore dello zar Putin non era stato affatto avvelenato e che nel suo sangue non c’erano tracce di Novičok . Vabbè ma questi sono dettagli trascurabili per i media mainstream.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*