8 Comments

  1. Sempre Berlusconi nei piedi !

  2. Vitaliano Minicelli

    Si vede che è una cosa seria. Alla guida c’é il titolare e non un casalino qualsiasi. Spero che i due non abbiano fatto il segno degli autostoppisti, e che gli ebeti passeggeri abbiano solo pensato che, essendo in strada, avrebbero voluto salire in carrozza. E comunque siamo messi male.

  3. Azzeccatissima.
    All’interno del pullman occorreva pero’ aggiungere un posto :
    Mancava lo stordito Giorgetti detto il furbone ,lo scolaretto liberal-socialista che vede in Brunetta e Marcello Pera i suoi vati e muse, mentre dall’alto del suo alter-ego patologico (stordito anche quello…) e basato sul nulla, non perde occasione per ricattare ed inquinare la Lega dall’interno (assieme compagni di merende), nella delirante ottusa speranza di trasformarla ,snaturandola,in un partito a sua immagine e squallida e penosa somiglianza da liberal socialista.
    Le piroette confusionarie della lega e l’immondo spettacolo di incoerenza politica , spesso scandalosamente contraddittoria (!) e’ dovuta in gran parte ad un miserabile manipolo di radical-chic socialisti e vili liberali che sudiciano con la loro presenza la direzione della lega,deviandone e sconvolgendone la linearita’ e coerenza della guida politica :
    ESPULSIONE IMMEDIATA DEI TRADITORI DEL SOVRANISMO E POPULISMO E’ UN DOVERE MORALE ,OLTRE CHE POLITICO , unica garanzia di stabilita’ per la Lega !

    Elettori vedono ,sentono e giudicano tutto e tutti : Distruggendo chi tradisce ,chi li calpesta ed umilia impunemente, sfacciatamente , senza la minima vergogna , essi voltano le spalle ai partiti che tradendo se stessi cambiano faccia e linea politica !

    Non esistono “governi tecnici” , ogni scelta fatta da qualsiasi governo e’ sempre 100% di natura politica come anche le capre conoscono : Scelte sono politiche sia nel tagliare spese Statali sia nel decidere come impiegare e spendere denari in prestito Europei.
    Mr. Draghi e’ un grande professionista ,integerrimo e prestigioso ma, MA la linea politica che seguira’ non sara’ necessariamente meritoria , in quanto la ” bonta’ di un pensiero squisitamente politico” NON HA LEGAMI e rapporti con i meriti e prestigi professionali ed accademici !!
    Il prof. Mario Draghi era, e’ e resta un LIBERAL SOCIALISTA , estremista europeista e tifante la cancellazione delle nazioni e delle identita’ radicali dei popoli, promotore dell’euro,protettore e favoritore di sistemi di potere e di speculazione finanziara globale e multinazionale
    La scelta del suo nome e’ stata in primis una scelta politica al 100% ,dovuta gia’ mai al rispetto della volonta’ palese e manifesta della gente Italiana in sofferenza (!!) ,gia’ mai per il “bene del Paese” (che dovrebbe coincidere col popolo !!) ma per prostrare ed ammansire l’Italia che secondo la dittatura globalista socialista,cancro d’Europa e del Mondo,dovrebbe essere umile vassalla martoriata dell’ideologia social-democratica tedesca,dei criminali nauseabondi catto-comunisti,del globalismo ,del socialismo internazionale aberrante e criminale : Italia ridotta a zerbino e Stato satellite della Germania e Francia o degradata a divenire uno Stato-cuscinetto tra la grassa e ingobrante Germania e nord Europa e l’Africa che vomita con l’immigrazione mostruosa decine di migliaia di clandestini selvaggi ogni Anno gia’ solo in Italia.
    Draghi : Il suo luminoso nome e’ stato scelto POLITICAMENTE (!) per continuare ad imporre un indirizzo politico 100% socialista radical chic visceralmente filoeuropeista ed antinazionale : Esattamente IL CONTRARIO di quel che il Popolo Italiano desidera e necessiterebbe !.
    Liberal-socialismo sara’ quindi quel che nettamente diverra’ la linea politica di eventuale nuovo governo (se nascera’ mai) di Mr. Draghi e Quirinale (!) e che tenteranno di imporre all’Italia : Questo anche se Italiani sono nauseati dal socialismo ,comunismo e squallido catto-comunimo, cancri d’Italia da 100 Anni.
    ELEZIONI SUBITO ,questo e’ il grido soffocato dalla disperazione del popolo Italiano .
    Equilibrio sarebbe soddisfare la copertura delle emergenze nazionali con rapide risposte amministrative senza mortificare la volonta’ radicale e il diritto del popolo Italiano di poter riprendersi la sovranita’ scegliendo CHI dovrebbe guidare la Nazione Italiana .
    Compromesso d’equilibrio ovvio anche agli impediti ma orrendamente ignorato dalla prepotenza sfacciata, becera e oltraggiosa della sinistra e dei socialisti nostrani con varie cariche instituzionali , sarebbe GENERARE BREVE GOVERNO TRANSITORIO per strappare l’Italia dall’emergenza ed andare ad elezioni Nazionali se non a Settembre, anche dopo approvazione della finanziaria e quindi elezioni fattibilissime subito dopo Dicembre 2021.

  4. Manlio Montagna

    Geniale. Penso che Salvini e Meloni farebbero pure la figura dei fessi e perderebbero molti elettori ( me mi hanno gia perso )

  5. Riassumendo :
    Per i ” giornaloni” e le TV di regime Draghi è il bene assoluto !
    Renzi si ricicla da vincitore, Conte dà il suo appoggio, il PD è entusiasta.
    Scende in campo pure il pagliaccio di Genova ( si era fatto da parte, ma ora torna ) ed indirizza i 5 stalle sulla retta via. Leu acconsente, la Bonino gioisce. Berlusconi aderisce per il bene dell’Italia e Salvini ha le fregole. Meloni resta con il cerino in mano……
    Gli unici che si sono sfaldati sono a destra, alla faccia della compattezza decantata !
    Alfio, se decidi di chiedere la cittadinanza croata fammelo sapere, dirai che sono tuo cugino !

  6. …..che poi,
    In questo povero Paese per trovare uno che decida di farsi da parte ( E LO FACCIA ! ) dobbiamo risalire a Cincinnato o Celestino 5 ? Gia Veltroni doveva andare in Africa e ce lo ritroviamo nel cogl…, siamo pieni di ultraottantenni che continuano a sparare cazzate, incensati da più parti ( gli ospizi restano desolatamente vuoti ).
    Il ritorno di Grillo è veramente troppo !

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*