Articoli

Il portavoce del Deep State Biden telefona a Putin

Spread the love

Per quello che gli ha detto, poteva fa anche a meno di telefonagli.

Da Repubblica: WASHINGTON – Joe Biden alza il telefono e chiama per la prima volta il leader del Cremlino Vladimir Putin parlandogli con franchezza, senza le compiacenze (sic!) di Donald Trump. Il presidente americano a parte la questione del trattato Start,   ha contestato all’omologo russo le interferenze russe sulle elezioni Usa, i cyber attacchi di Mosca e le presunte taglie per l’uccisione di soldati americani in Afghanistan. Ed ha espresso tutta la sua “preoccupazione” per l’avvelenamento del leader dell’opposizione Aleksej Navalnyj e la repressione delle proteste. Infine ha confermato la linea dura sull’Ucraina: gli Usa stanno con Kiev contro “l’aggressione russa”.

La solita arroganza USA riaffiorata dopo la fantasiosa vittoria elettorale del duo Biden/Kamala.

Biden phones Putin
January 27, 2021 12:09 by www.alfiokrancic.com Edit this post

From what he had told him, he could not help calling him.

From Repubblica: WASHINGTON – Joe Biden picks up the phone and calls Kremlin leader Vladimir Putin for the first time, speaking frankly, without the complacency (sic!) Of Donald Trump. In addition to the Start treaty issue, Biden / Deep State criticized Russian interference in US elections, cyber attacks in Moscow and alleged bounties for killing US soldiers in Afghanistan. And he expressed all his “concern” for the poisoning of the opposition leader Alexei Navalnyj and for the repression of protests. Finally, he confirmed the hard line on Ukraine: the United States stands with Kiev against “Russian aggression”.

The usual American arrogance has re-emerged after the fanciful electoral victory of the Biden / Kamala duo.

2 Comments

  1. Ascolta mamma è vicino a te?
    Devi dire a mamma
    C’è qualcuno che

    Chi sei il signore dell’altra volta?
    Vado a chiamarla ma sta facendo il bagno
    Non so se può venire

    Dille che son qui
    Dille che è importante
    Che aspetterò

    Ma tu hai fatto qualche cosa alla mia mamma?
    Quando chiami tu mi dice sempre
    Digli che non ci sono

    Ma dimmi sai scrivere di già
    è bella la tua casa
    A scuola come va?

    Bene ma dato che la mia mamma lavora
    è una vicina che mi accompagna a scuola
    Però ho solo una firma sul mio diario
    Gli altri hanno quella del loro papà io no

    Dille che son qui che soffro da sei anni
    Tesoro proprio la tua età

    Eh no! io ho cinque anni
    Ma tu la conosci la mia mamma
    Non mi ha mai parlato di te
    Aspetta, eh

    Piange il telefono
    Perché lei non verrà
    Anche se grido ti amo
    Lo so che non mi ascolterà
    Piange il telefono
    Perché non hai pietà
    Però nessuno mi risponderà

  2. Lorenzo Bernasconi

    Immagino la telefonata.
    Putin: “qui Vladimir Putin”
    Biden: “Pronto?Casa Cometti?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*