Articoli

TRUMP spiato.

Audio di Trump: pressioni e minacce per ribaltare il voto delle presidenziali in Georgia (Repubblica)

Il Washington Post rivela la conversazione telefonica di un’ora tra il presidente americano e segretario di Stato della Georgia: “Ho bisogno di 11.780 voti. Se non dite che le elezioni sono state truccate rischiate l’incriminazione” (Repubblica)

Potente il Deep State americano. Intercetta e registra le telefonate del Presidente USA e poi le gira ai suoi megafoni mediatici: Washington Post o New York Times o CNN etc. Praticamente è quanto accadeva qualche anno fa con Berlusconi, le cui telefonate private finivano poi sulle pagine di Repubblica o dell’ Espresso. Paese che vai, Deep State che trovi. Naturalmente solo a vantaggio della sinistra.

The Washington Post reveals the one-hour phone conversation between the President of the United States and the Secretary of State of Georgia: “I need 11,780 votes. If you don’t say the election is rigged, you risk indictment.”
Powerful the American deep state! It intercepts and records phone calls from the President of the United States and then sends them to his media megaphones: Washington Post or New York Times or CNN etc. Practically this is what happened a few years ago with Berlusconi, whose private phone calls then ended up on the pages of Repubblica or Espresso. Country you go, Deep State you find. Obviously only for the benefit of the left.

One Comment

  1. 1984 e’ una delle cose più belle che io abbia letto, ma temo che Orwell fosse uno sprovveduto dilettante vedendo la realtà.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*