One Comment

  1. è davvero un brutto momento. nonostante i mali che sappiamo, tutto sommato in italia c’era una certa cultura di dibattito. pensa all’esistenza di una figura come lo Zangrandi. sì, epurato e finito in quella maniera, ma è esistito. con i presupposti di oggi non potrebbe neppure nascere. c’ è questo stillicidio continuo su legittimazioni, competenze e interessi (a parlare) in via preliminare, con i media a fare ora da giudice ora da ordine professionale. tutto accompagnato da atteggiamenti tipo telefilm americano (penso a “criminal minds”, me lo devo ciucciare per vedere “Daredevil” che è fatto bene), con pose di alta pottoneria/ganasseria/tracotanza ampollosa (qualsiasi professionista serio sa che non se le può permettere) tutto molto brutto. tutto in sintonia con un mondo a 5 stelle -nella cui buona fede non ho mai creduto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*