Articoli

Casoria: ragazzotto prende a calci un gatto uccidendolo e gli amici lo filmano

https://www.ilsecoloxix.it/animal-house/2020/10/15/news/ragazzo-prende-a-calci-un-gatto-in-strada-il-video-finisce-sui-social-individuato-e-denunciato-1.39420385

Domanda. Il ragazzotto e un suo cumpariello videomaker sono stati denunciati. La pena per maltrattamenti ad animali va dai 4 mesi ai 2 anni di carcere. Sono minorenni. Non passeranno nemmeno una notte in guardina. Fra un mese tutto sarà dimenticato e i ragazzotti di Casoria torneranno a tirare calci agli animali; fra qualche anno prenderanno a calci e pugni i loro simili (tipo fratellini Bianchi) ed infine saranno arruolati come picciotti dalla malavita locale. Io invece proporrei una pena che dura al massimo mezz’ora e che consiste in 20 frustate (vere, non cinghiate) nelle gambe. Sono certissimo che prima di riprovare a prendere a calci un animale, i lividi stampati sulle loro zampe inizierebbero a bruciare violentemente. No, non ci proverebbero più. Certe lezioni sono per la vita.

5 Comments

  1. Come sei “molle” Alfio.
    Io prenderei a calci lui per 1/2 ora.

  2. Monia De Moniax

    io ci sto. Ma bisogna essere in tanti. Più di loro. e più dei “puffi”

  3. Manlio Montagna

    giustissimo. con questi miserabili non ci vuole pietà

  4. Io prima lo farei ai suoi genitori. Non si nasce così, ci si diventa. L’amore per gli animali è innato ma la voglia di ucciderli si impara in casa.

  5. Emanuele Modenese

    Capisco, senza essere daccordo, una persona che fa una rapina, che ruba, che truffa. Ma uccidere un gatto in questo modo , è anormale, ed è spia di una pericolosità che esploderà in futuro, con effetti disastrosi. Se fosse mio figlio a farlo, sarei un uomo distrutto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*