Articoli

Susanna e il profumo dei soldi

Vorrei ricordare uno scivolone compiuto dalla Ceccardi un paio di giorni prima delle votazioni. A chi le domandava se in caso di sconfitta avrebbe guidato l’opposizione in Regione, ha risposto che non ci pensava proprio di rimanere in Toscana, ma che sarebbe tornata all’europarlamento europeo. Non è stata una gran bella risposta. e forse, credo, non sia piaciuta molto ai toscani.

PS: leggo che la Ceccardi nella sua Cascina ha preso solo il 39%, battuta largamente da Giani. Riporto questo commento su twitter scritto da una utente, che mi pare estremamente centrato.

micia
@micia274
·

@repubblica
“Forse i suoi concittadini se la sono legata al dito, visto che nel 2016 ha chiesto voti per diventare sindaco e dopo soli 3 anni ha mollato la città per andare a fare l’europarlamentare con lauto stipendio e molte meno grane da risolvere.”

One Comment

  1. Vitaliano Minicelli

    E basta con questa ricerca del pelo nell’uovo. E’ merito della sconosciuta, ora lamorgese, internata al ministero, che è riuscita a non far votare in toscana la massoneria, in campania la camorra e in puglia la sacra corona. Lo rimarcano i non articoli della stampa libera: corriere, repubblica, stampa, fatto. L’alta affluenza è dovuta alla fuga di anziani dalle case di riposo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*