Alfio, Articoli

Il Tonno

Una cosa è certa: Briatore non ne esce bene da tutta questa vicenda. Fa la figura del fesso. Politicamente, s’intende. Poi dal punto di vista imprenditoriale sappiamo bene che è uno con le palle, ci mancherebbe! Tuttavia affidare ad un tipo come lui (ed anche ad altri suoi pari) la battaglia contro la montante dittatura terroristico-sanitaria è stato un errore marchiano. Praticamente a “destra” è stato presentato come un paladino delle libertà individuali contro le disposizioni illiberali governative. Poi la figuraccia: il ricovero al San Raffaele, annunciato dall’Espresso come ricovero da Covid ; il tentativo di smentita messo in atto dalla sua sodale Santanchè che annunciava urbi et orbi che Briatore era affetto solo da una banale prostatite, versione poi penosamente smentita il giorno successivo dai medici del San Raffaele che confermavano invece la positività al vairus. Il suo Billionaire gettato dai media nella melma, additato al mondo come il focolaio-covid numero 1 in Italia. Praticamente presentato quasi fosse la filiale del mercato ittico di Wuhan.

3 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*