Articoli

Contagiati=Malati?

No, perché qui stanno di nuovo terrorizzando l’opinione pubblica. Si ricomincia con il terrorismo sanitario. Già si paventano nuove zone rosse; si spaventano i giovani costringendoli ad atteggiamenti innaturali per l’età. Il professor Zangrillo è stato chiaro: contagiato non significa malato. Significa essere asintomatico. Certo, poi il Sistema equipara gli asintomatici ad una specie di moderni “untori“; quindi a persone pericolose per gli altri. Oggi sono morte 6 persone e i tg uniscono questa notizia al numero dei contagiati, creando un funereo e cupo link. Ma chi ci dice che queste persone non siano morte per problemi polmonari assieme ad altre patologie? Zangrillo dice ancora che non ci sono persone in terapia intensiva; stasera su In Onda, la nota trasmissione Covid-friendly condotta dal duo Gianni e Pinotto in arte Telese-Parenzo, un virologo, di cui mi è sfuggito il nome ha detto che nel suo ospedale a Padova(?) ci sono decine di persone ricoverate in terapia intensiva, smentendo così Zangrillo. Riflessione: in ogni ospedale ci sono decine di persone in terapia intensiva. Dipende a causa di quali patologie sono lì. Certo che il terrorismo sanitario di stato, ha vita facile. Oggi gli esposti di oltre 200 cittadini contro il governo sulla gestione dell’emergenza covid, sono stati archiviati dai Pm della Procura di Roma.

2 Comments

  1. Renato Zago

    Archiviazione preventiva per non andare a giudizio, per me e’ violenza ai danni dei cittadini e della giustizia.

  2. un coprifuoco è piu’ accettabile di un lockdown. ad es. i bar aperti fino alle 18 non erano poi così infondati: dalle 18 in poi si lascia alle goccioline il tempo di evaporare

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*