Vignette, disegni e fotomontaggi

La Medusa e Perseo

Io non prenderei sottogamba queste manifestazioni iconoclaste da parte di folle di fanatici bianchi e neri in nome dell’antirazzismo. Sono volute non solo dagli antagonisti antifa o dai BLM, ma sono appoggiate e finanziate dalle élite e dal Deep State. Ci troviamo di fronte ad una “rivoluzione” spudoratamente eterodiretta i cui Pupari sono noti e conosciuti a tutti . Quello che lascia un interdetti è l’assoluta assenza e il silenzio assordante dell’opposizione conservatrice/sovranista/identitaria, di fronte a questa furia devastante, quasi fosse paralizzata dalla Medusa del politicamente corretto. Se non ci sarà una reazione forte e decisa, entreremo nella fase terminale della nostra civiltà. Se non ci sarà un Perseo pronto a tagliare con la sua spada la testa della Medusa globalista, sarà la fine.

8 Comments

  1. forse è troppo tardi

  2. barbari sono già qui

  3. bella ciao

  4. Qualcuno parla, e in modo deciso, come Fusaro.
    Certo se aspettiamo gli “intellettuali” un tanto al chilo…..
    Lerner, Fazio, Gruber sono ancora inginocchiati per il delinquente nero. Prepariamoci a vie intitolate e targhe nei luoghi pubblici.

  5. Siddharta60

    Verissimo….L’opposizione non reagisce e fa male.

  6. A me viene il voltastomaco a veder come TUTTI i mezzi di informazione “ufficiali” sono allineati, schierati come un esercito, appiattiti sulla stessa narrazione, addirittura con le stesse parole. NESSUNA voce organicamente contrastante, che porti motivazioni espresse in modo sistematico e costante, a testa alta. Questa uniformità, ai miei occhi, tradisce la natura organizzata di quanto sta accadendo, e la mancanza di contrasto lascia presupporre che le “opposizioni”, in realtà, non si stiano opponendo affatto, che facciano parte del gioco.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*