Articoli

Coronavirus al tempo del sovranismo.

Secondo Lilli la Bilderberghiana, tutta ilare e ridanciana, il coronavirus sta facendo a pezzi i sovranismi e naturalmente Salvini e soci. Secondo il pensiero di Lilli, la compagna di pic-nic di Scanzi e di Carofiglio, ogni stato europeo si sta chiudendo a riccio e prende a pizze in faccia il vicino, specie se italiano. Ergo assistiamo alla fine del solidarismo sovranista come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi: lepenismo-leghismo, paesi di Visegrad etc. A me pare che ad andare in pezzi sia invece proprio la loro tanto amata UE. Fra coronavirus, crisi economica ed invasione “siriana”, l’Europa si presenta così terrorizzata e in stato confusionale che non sa che pesci (o sardine) prendere.

6 Comments

  1. Vittorio Fanti

    Al grande vignettista una battuta:

    *Scoperta dei ricercatori cinesi

    *Il coronavirus non contamina i poco intelligenti!

    *La sinistra festeggia.

  2. infatti. girano la frittata, ma spero che abbocchino in pochi. ps Firenze e Bolzano, che destino orrendo. non riescono piu’ a produrre gente di spessore. ogni riferimento è puramente casuale, in quanto il presente post nasce per mera associazione di idee dalla provenienza della rosso tinta. se vi intravedete allusioni, affari vostri.

  3. Il virus è una realtà, su questo non si discute. La mia impressione, molto forte, è però che sia stato “colto al volo” per costruire un gigantesco Cavallo di Troia nella pancia del quale sono state ficcate chissà quali fregature. Alcune riesco a immaginarle, ma già l’entità di quelle mi fa temere d’essermi perso le peggiori. Ritengo che la reazione più sana sarebbe distogliere l’attenzione dall’infezione virale (che comunque sia farà il suo corso) e cercare di vedere cosa sta succedendo “sotto al tavolo”. Se del caso e se si è in grado, mollare pure qualche calcione.

    • M. Laura Morini

      Fino a qualche tempo fa vederla mi faceva arrabbiare poi, piano piano, è subentrato un senso di profonda pena; povera Lilly, sempre più atarassica per il botulino, ogni giorno più acida e livorosa! Dev’essere molto, molto, molto infelice.

  4. Ma si potrà redigere, che so, una bella lista di proscrizione, da attuare una volta che tutti questi incubi saranno finiti?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*