Articoli

Giornalismo di Stato: lo Scazzaro Rosso.

Come tutti sanno Dio siede alla sinistra di Andrea Scazzi. Ma uno scalino sotto. Fatta questa premessa, parliamo della sua freschissima apparizione nella trasmissione della sua compagna di pic-nic Lilli Gruber, dove, con occhio umido e volto funereo ha accusato la polizia greca di sparare lacrimogeni contro le migliaia di migranti “siriani” e le loro famiglie con bambini (usati come scudi umani NdA) che tentano di invadere la Grecia e l’Europa. Ha inoltre accusato i greci di atti sacrileghi quando, alcuni di loro ( secondo il Fenomeno picchiatori fascisti), hanno osato spintonare e prendere a calci un paio di giornalisti/volontari delle ONG. Secondo questo Fenomeno del giornalismo la Grecia dovrebbe, sic et simpliciter, spalancare i suoi confini e farsi allegramente invadere.

Ps: dimenticavo: in tutto questo contesto il Fenomeno non ha trascurato battute velenose sul razzismo di Zaia (cinesi mangia-topi), Fontana e naturalmente sul suo amato Cazzaro Verde, Salvini.

7 Comments

  1. chissà cosa avrebbe detto se fosse stato al corrente di una certa proposta indecente ai greci!
    (naturalmente con commenti obiettivi della sua compagna di pic-nic)

  2. comunque, a qualcuno che è stato così bello si perdona tutto!

  3. Siddharta60

    Zecca rossa…..

  4. Siddharta60

    Zeccavirus: 10 Consigli da seguire

    1- Fregatevene del loro giudizio
    2- Evitate di frequentare zecche
    3- Evitate l’ascolto e la lettura di Zecca news (Raitre, La7,Repubblica, Manifesto, Avvenire, La Stampa, il Papa ecc)
    4- Se hai sentito o letto Zecca news, verificale prima di metterle in giro: al 99% sono false o distorte !
    5- Inutile ragionarci: lo zeccavirus agisce in base all’ideologia non col ragionamento!
    6- Leggere e studiare, combattendo l’ignoranza, può ostacolare la diffusione dello zeccavirus ma non lo debella (vedi punto 5)
    7- La mascherina è inutile: chi è infetto non la può indossare per le str…. ate che gli escono dalla bocca, chi non lo è non ne ha bisogno.
    8- Gli oggetti usati dagli zeccavirus non sono contagiosi ma vanno lavati accuratamente perché di solito sono zozzoni
    9- Se ritieni di essere a rischio per non aver osservato i punti 2 e/o 3 non telefonare: collegati a internet e consulta uno dei siti antizecche disponibili
    10- Gli animali da compagnia non diffondono lo zeccavirus

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*