Articoli

A Pozzallo altri 363 migranti: l’ok del governo alla Open Arms

Alla fine dei salmi, la Open Arms, dopo la pantomima con Malta, ha trovato un porto sicuro. Dove? Ma in Italia, ovviamente, a Pozzallo! Ora inizierà la commedia della distribuzione dei 363 “migranti” in Europa. Naturalmente nessun paese europeo si farà avanti, o la massimo, Portogallo o Albania ne accoglieranno qualche decina. Il resto, in massima parte, come in passato, rimarrà in Italia. I clandestini verranno sì distribuiti, ma nelle varie coop di accoglienza che li attendono come la manna dal cielo.

9 Comments

  1. forse la fine dei salmi, ma non certo delle salme ! sigh

  2. si pone ora un’interessante quesito filosofico:
    il debito di riconoscenza di zingaretti verso bonaccini comporterà un aumento o una diminuzione dei migranti in ER ?

  3. e si pone anche un interessante quesito ucronico (che potrebbe interessare Krancic):

    wik
    “Per la sua posizione strategica, a metà strada tra Europa ed Asia, Edirne (Adrianopoli) fu uno dei principali campi di battaglia della storia. Nelle sue vicinanze si combatterono, nell’arco di più di mille anni di storia,
    sedici battaglie.”
    almeno 2 epocali (nel 324 e nel 378)

    pensando al previsto tasso di immigrazione, avverrà colà la 17° che farà crollare l’impero francogermanico (UE) ? e, dovunque sia, quando?

  4. Monia De Moniax

    però…il vantaggio c’è: vedremo se i becca il oroavirus. Se li becca, esiste, se non li becca non esiste. Magari questi CIAnno pure la TBC…spacciatori spacciati!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*