Articoli

Le metamorfosi

Curiose le metamorfosi dei sedicenti sovranisti: prendiamo per esempio Trump: comincia come isolazionista, sovranista, anti-immigrazionista; vuole un gentlemen’s agreement con Putin, vuole ritirarsi dalla Siria e dall’Iraq. Poi i dem tentano di incastrarlo con il Russiagate e lui cambia: niente isolazionismo, attacca Putin, attacca la Cina e rimane in Siria e in Iraq; da sovranista si sottomette alla politica estera di Israele e fa fuori uno dei maggiori esponenti iraniani: il generale Soleimani. Non c’è niente da fare: sovranista o no, il Deep State vince sempre.

3 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*