Articoli

Sodoma, Gomorra e l’accoglienza.

Secondo quanto sostiene Bergoglio (e non solo lui per la verità) Sodoma e Gomorra non furono distrutte a causa dei loro vizi contro-natura, ma perché non accoglievano gli stranieri (leggi: migranti). Praticamente si potrebbero definire due città leghiste. Tant’è che la distruzione con il fuoco avvenne dopo che (Genesi cap.18): «… due angeli arrivarono a Sodoma sul far della sera, mentre Lot stava seduto alla porta di Sodoma. Non appena li ebbe visti, Lot si alzò, andò loro incontro e si prostrò con la faccia a terra. E disse: “Miei signori, venite in casa del vostro servo: vi passerete la notte, vi laverete i piedi e poi, domattina, per tempo, ve ne andrete per la vostra strada”. Subito dopo gli abitanti di Sodoma giunsero alla casa di Lot lo chiamarono e gli dissero: “Dove sono quegli uomini che sono entrati da te questa notte? Falli uscire da noi perché possiamo abusarne!”»

Considerazioni sodo-gomorroiche che distruggono la teoria bergogliana:

1) coloro che Lot accoglie non sono migranti, ma ANGELI che lui riconosce come tali e davanti ai quali si prostra;

2) Lot consente agli ospiti di pernottare e poi la mattina successiva di andarsene. Non rimarranno, quindi, vita natural durante a spese del padrone a bivaccare nella sua casa o, in qualità di risorse, a “contribuire” al pagamento della sua pensione;

3) gli abitanti di Sodoma vorrebbero abusare dei nuovi arrivati. Ce li vedete i sovranisti dare l’assalto ai centri di raccolta per migranti per inchiappettarseli o farsi inchiappettare? Questo dimostra che gli abitanti della città a differenza di quanto dice Bergoglio, erano accoglienti, amanti degli stranieri e pure di sinistra. 🙂

13 Comments

  1. Caro Krancic,
    complimenti per il Suo commento, che non fa una piega.

    Vede, certo pretume modernista ha perso il senno da cinquant’anni sia nelle questioni dottrinali che in quelle morali, e si accomoda la dottrina e la morale a proprio piacimento. Così, non potendo sopportare che nelle Sacre Scritture vi siano condanne esplicite del LORO turpe vizio, pensano di potervi ovviare col modificarne l’interpretazione; e questo confidando che chi li ascolta non abbia mai preso in mano la Bibbia.

    A ben vedere, però, risulta evidente che quel che praticavano i loro precursori sterminati dal fuoco celeste non è poi dissimile da quello che avviene ai nostri giorni: quei ragazzoni nerboruti, quei maschiacci tutt’altro che effeminati (a differenza di troppi efebi imbellettati e corrotti dall’ideologia GLBT) vengono accolti nel nostro Paese con la stessa fregola: “Dove sono quegli uomini che sono sbarcati a Lampedusa questa notte? Falli uscire da noi perché possiamo abusarne!” E vien da pensare che alcuni sporcaccioni (tra cui non pochi chierici) non vedano l’ora di coronare i loro sogni di sottomissione al maschio maomettano, come suprema umiliazione della Religione, della civiltà, della cultura di questo Paese. Due piccioni con una fava: danno contro ai sovranisti che non accolgono lo straniero e “rimodulano” quei passi della Scrittura che condannano alla loro immoralità.

    La gente perbene – e con essa la maggioranza dei Cattolici che non si lascia sedurre dall’ideologia dominante – vede in tutto questo una squallida conferma di quel che si sapeva già: sono dei pervertiti tanto nell’intelletto quanto nel corpo. Eretici e sporcaccioni. E quel che è ancor più grave è che il Satrapo di Santa Marta sia perfettamente coerente con questa conventicola di viziosi.

  2. Sandro Cecconi

    Krancic,
    questo papa, si fa per dire infatti lo scrivo in minuscolo, sta fa facendo opera di mistificazione con esegesi deliranti tese soltanto a piegare il vero significato alle proprie idee più che bislacche, becere e infamanti.

    Credo che si stia esplicitando quanto preconizzato da Paolo VI nell’omelia del 29 giugno del 1972.

    Personalmente mi domando se è questo il fondo.

  3. Molto acuto come sempre. Con tutto il rispetto per lei per sbugiardare questo papa non ci vuole molto…uno che dice che bisogna rinunciare alla cristianità si commenta da sè! Per onestà intellettuale dovrebbe sciogliere la chiesa e dimettersi…..

  4. Giovanna Simontacchi

    Uno che da giovane ha aiutato il governo a fare sparire desparecidos è un paradosso assurdo a volte non so più cosa pensare e fa ora il Papa

  5. Giovanna Simontacchi

    Lo sostengo a voce alta al Vaticano ci sono solo demoni

  6. ma non si può pretendere che il clero cattolico, nella sua purezza, possa avere le idee chiare su questi argomenti così scabrosi!

  7. ma naturalmente i religiosi di tutte le fedi sono altrettanto dediti alla virtù e sarebbe inutile pretendere informazioni di prima mano da chiunque di loro!
    forse si potrebbe chiedere a saviano un parere su gomorra…

  8. chissà da quale popolare sito pornografico di argomento BDSM è stata tratta l’immagine messa come intestazione di questo articolo (lo stile grafico è abbastanza diverso da quello solito del nostro ospitale ospite)

    • errore!
      è una riproduzione dell’affresco sull’inferno di Giovanni da Modena nella cattedrale di S. Petronio a Bologna!
      (è ispirato a Dante e sembra addirittura che abbia creato qualche problemino! mammamia che impressione!)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*