10 Comments

  1. Sei strepitoso ! Ho inviato un messaggio a Porro, proponendogli di invitarti alla sua trasmissione, lo meriti.

  2. ma, niente paura!, subito dopo la partenza verranno trasferiti su uno yacht della ong Remagidioz e riforniti gratis di oro incenso e mirra (cioè no: l’oro va ai tour operators, dell’incenso non frega niente a nessuno e la mirra nessuno sa cosa sia!)
    E i buoi e gli asinelli li attenderanno festanti in un porto sicuro!

  3. Monia De Moniax

    SE NON ALZIAMO GLI “ATTRIBUTI” SUL GOMMONE CI FINIAMO TUTTI nOI iTAIANI. mA GLI “ALTRI” iTAIANI CHEZZO STANNO FACENDO? Pippano DI DROGA? o SONO MORTI E NON SE NE SONO ACCORTI?AMBETRE. BUON SOL INVICTUS

  4. SALVATORE VAGLICA

    La gente ha paura di essere ràzzista e liberista e non si muovono come dovrebbero! Cazzo!!

  5. Maurizio Esposito

    La repressione ordoliberista del politicamente corretto impedisce con minacce e galera di manifestare il proprio libero pensiero.
    E’ comprensibile che persone che hanno da perdere casa,lavoro, famiglia,risparmi abbiano timore di dissentire o inveire contro queste imposizioni.
    Quando il popolo comincerà a chiedersi da chi e perchè ci vengono imposte queste visioni distorte della società e della vita forse, e sottolineo forse, inizierà a ribellarsi.
    Finchè ci rincoglioniscono di tg fasulli, di spot pubblicitari che veicolano questi messaggi, di calcio giocato in cui si parla di razzismo, di chiese piene di clandestini spacciati per vittime migranti se le persone non utilizzano il proprio senso critico e la propria cultura temo che non ci siano molte speranze.
    Ma per fortuna sono sempre le elites che forzano il cambiamento, la rivoluzione.
    Poi il popolo segue
    Noi che usiamo il nostro cervello per pensare dobbiamo essere questo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*