Almanacco di varia disumanità

Sostiene Scurati che i sedicenni ci salveranno.

Questo è quello che pensa Antonio Scurati. Lo scrittore antifascista che fa i soldi scrivendo libri su Mussolini (certo, se li scrivesse su De Gasperi o su Togliatti li venderebbe solo ai parenti stretti). Ebbene ieri sera dalla bilderberghina Gruber affermava sconsolato di non avere assolutamente fiducia nell’attuale classe politica italiana (leggi: M5S, Lega e Meloni) e sosteneva, in soldoni, che il cambiamento non può che venire (ma guarda un pò!) dalle sardine e dai lattanti del Friday for Future. Ho l’impressione che questi “intellettuali” per continuare a galleggiare debbano fare marchette a favore di questi pupazzi e movimentucoli di plastica. Altrimenti niente grana. Che squallore.

4 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*