Articoli

Tribunale dell’establishment

Piazza Pulita (dai fascisti).

Se avete avuto occasione di assistere al processo politico intentato da Formigli, Telese, Parenzo ed una giudice di cui non conosco il nome, alla Santanchè e al giornalista de La Verità Borgonovo avreste avuto la misura del delirio neo-antifascista. I due ospiti accusati di nazifascismo, antisemitismo, si sono dovuti difendere cercando riparo dietro la Brigata Ebraica contestata un 25 Aprile di anni fa, dai Centri Sociali. Ma non è bastato. E’ mancato poco che i due fossero giustiziati in diretta. La domanda che sorge è questa: come mai questa nuova “caccia al fascista” dopo quella del ’45 e degli Anni di Piombo? Presto detto. La sinistra sta usando l’antifascismo, l’antisemitismo e la Commissione Segre come una clava per intimidire la destra, per costringerla ad abbandonare ogni velleità sovranista e sterilizzarla da ogni possibile rigurgito identitario, per ridurla, infine, ad un pupazzo di peluche buono per adornare il divano del salotto buono della sinistra.

11 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*