Articoli

Augias: “Essere di destra è facile”

Sostiene Augias che essere di destra è facile. Lo vorrei vedere prendersi ogni giorno la sua consueta secchiata di merda; essere chiamato: fascista, nazista, razzista, omofobo, sessista etc.; lo vorrei vedere essere censurato, escluso dalle TV, dalle Università, dall’editoria, dai circuiti di comunicazione che contano. Mentre essere di sinistra, sostiene sempre Augias è difficilissimo. Come no! Accesso alle Università, Tv, cinema, editoria, media e poi premi letterari, serate mondane, Capalbio, circoli esclusivi radical chic, soldi, gloria, successo e poi ancora istituzioni europee, nazionali, banche, magistratura…Ha ragione Augias, stare a sinistra è difficilissimo.

PS: A prima vista seguendo il ragionamento di Augias parrebbe che l’80% degli italiani si fosse spostato a destra, perchè, come dice lui, stare a destra è comodo e facile: è il luogo caldo e accogliente della “pancia“. Ma non è così. In realtà il paese è diviso in parti uguali: 50% e 50%. Solo che la metà di sinistra ha tutto; l’altra metà ha solo insulti e pernacchie.

14 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*