Articoli, News

SIRIA: I FRANCESI DISTRUGGONO IL “LORO” CEMENTIFICIO CHE SERVIVA I RIBELLI

Prima di ritirarsi da Manbij, dove aiutavano curdi  e jihadisti purché anti-Assad,  i commandos della Francia hanno dato fuoco al  cementificio   Lafarge di  Jalabiyeh (a Nord di Aleppo, presso la frontiera turca) prima che l’armata siriana ne prendesse possesso.   La Lafarge-Holcim è  una gigantesca multinazionale franco-americana, leader mondiale del settore.

Bisognava far sparire le  tracce di  una operazione segreta francese di piuttosto voluminosa:  l’impianto della Lafarge ha fornito 6 milioni  di  tonnellate di  cemento ai jihadisti onde questi potessero costruire le  formidabili fortificazioni sotterranee che effettivamente hanno completato,  necessarie per sferrare una guerra di posizione che sarebbe durata in eterno.

L’aviazione russa ha bombardato per sei mesi questo   sistema di bunker con bombe a penetrazione,  riuscendo a distruggerli in gran parte  e  permettendo all’armata siriana di liberare il territorio senza temere  colpi a sorpresa  da jihadisti sorti dal sottosuolo.  Erano le fortificazioni sotterranee più imponenti da  quelle della seconda guerra mondiale.

(Ha stato Putin)

Leggi Tutto …

Comments are closed.