Riflessioni

Il Filo Rosso

Spread the love
Un sottile filo rosso unisce in questi giorni Parigi e Trieste. 6 poliziotti uccisi all’interno delle sedi istituzionali delle forze di polizia da assassini “psichicamente disturbati”. Il martinicano sentiva le “voci”, il dominicano non ci è dato di sapere cosa sentiva, ma una cosa certa: tutti e due gli assassini sono stati lucidissimi nell’uccidere sei persone. Uno usando un pugnale, l’altro sparando come un killer professionista.

5 Comments

  1. No Alfio, no! Non si può scrivere “lucidissimi” o inoltro denuncia anonima alla psicopolizia.
    Si dice “Mentalmente disturbati”!
    Ma lo sai lo stress psicologico che queste persone subiscono nel dover rubare e delinquere tutti i santi giorni perché non possono lavorare?
    Mica come noi che ci alziamo alle 5 della mattina e ritorniamo a casa alle 8 di sera per uno stipendio che poi lo stato ci fotte in mille modi! Poveri loro… così mentalmente instabili…

  2. Beppe picaro

    Armi psichiche? Controllo mentale? Abili manipolatori?

  3. Susanna Dolci

    È una guerra. Iniziata ormai da anni ma che non tutti hanno ancora capito….

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*